Chi sono

            

DATI PERSONALI

E’ scritto Gianni, anche se per l’anagrafe di Macchia Valfortore (CB), paese molisano franante sul lago di Occhito, al confine con Campania e Puglia, sono Giovanni Antonio (ma, tra quelli della mia età, chi non ha avuto una nonna piccolo borghese con un debole per i diminutivi?). Così però sono costretto a girare con l’atto di notorietà in tasca dove si certifica che Giovanni Antonio e Gianni, che è il nome adottato anche nelle pubblicazioni accademiche e giornalistiche, sono la stessa persona.

Per una evidente vocazione al nomadismo sono vissuto domiciliandomi via via, con itinerario circolare, in Venezuela (Caracas e Barquisimeto), Roma e Molise. Tra un trasloco e l’altro ho abitato in ventitré case. Oggi risiedo (forse stabilmente) a Campobasso, città anfibia, metà monaca di clausura e metà donna di poche virtù. Perché Campobasso? Beh, perché: a) come si dice, “è a misura”; b) viene dopo le tre stressanti sopracitate metropoli che, tra l’altro, mi hanno provocato una discreta asma bronchiale e soprattutto perché: c) anch’io coltivo una sorta di permanente dualismo: Gianni e Giovanni Antonio, sol y sombra, Don Chisciotte e Sancio, disciplinato insegnante (luciferinamente orgoglioso ma senza sgomitare di ambizioni) e disinvolto giocatore di bocce, mistico e peccatore, relatore in convegni di specialisti e esecutore di poesie erotiche in teatrini e pub.

E tanto può bastare.

 DATI PROFESSIONALI

Dopo la laurea alla “Sapienza” e la successiva esperienza come contrattista alla scuola di Carmelo Samonà, il più grande ispanista italiano, maestro che mi ha avviato alla carriera universitaria, ho collaborato con altri due insigni capiscuola: Lore Terracini (che mi ha insegnato a detestare il bla bla bla accademico) e, per lungo tempo, Mario Socrate (figlio di pittore e illustre poeta in proprio, con cui mi sono esercitato a lungo sul dialogo tra le arti).

Nel 1981 ho vinto la cattedra di Letteratura spagnola moderna e contemporanea presso “La Sapienza” (primo in Italia a ricoprire questa disciplina).

 Nel corso degli anni ho insegnato anche Lingua spagnola, Lingua e letteratura spagnola e Letteratura spagnola nelle Università di Roma “La Sapienza”, Roma Tre e, per scelta e curiosità professionale, “L’Orientale” (Napoli), Perugia e Cassino. (Altri e più ghiotti ragguagli sulla mia carriera stanno nella sezione “Spallonate … accademiche”)

 Sono autore di una ventina di volumi di letteratura spagnola e comparata (Interartes, Forme in tensione, Le parole e i segni, 9 racconti più 2, Glocal Identity, Momenti della Conquista: ida y vuelta …)

 Saggista bilingue, ho pubblicato a tutt’oggi (in volumi, enciclopedie – “La Grande Enciclopedia De Agostini” –  riviste e quotidiani italiani e spagnoli) oltre 200 studi specialistici e centinaia di articoli letterari e di varia cultura umanistica, di cui in questa sede on line si danno soltanto alcuni assaggi pescando qua e là.

 Con lo pseudonimo di OKNOS ho firmato per alcuni anni una rubrica giornalistica di attualità su “Avanti”.

 Una decina di anni fa ho esordito nella narrativa con il romanzo picaresco Colpo basso al Costanzo show (presentato al Costanzo Show). Per ora l’esordio in narrativa è rimasto tale.

 Ho fatto la comparsa in film di molti di anni fa (a Cinecittà) e nella rivista di fotoromanzi “Sogno”.

 Per alcuni anni sono stato esperto della trasmissione televisiva “Rischiatutto” condotta da Mike Bongiorno.

 Oggi dirigo la collana di narrativa e poesia “Centofiori” per le edizioni di “Il Bene comune”.

CONTATTI

 Facebook: gianni spallone

 Email: gianni.spallone@tin.it

  BIBLIOGRAFIA  ESSENZIALE

  a) Volumi, articoli, saggi e cure

  – ‘La falsa astrologia’ di R. Tauro e ‘La vida es sueño’, “Studi di letteratura spagnola”, 1972

 – AA VV,  Militari e democrazia in Perù (trad. e cura), Editori Riuniti,  Roma1972

 – F. Castro, La rivoluzione e l’America latina, (trad. e cura), Editori Riuniti, Roma 1973

 Momenti della strategia della notizia: “El Mundo”, Dic. 1836, “Lingua Letteratura Civiltà”, Annali della Facoltà di Scienze politiche di Perugia, 1979-80

 La “novela rosa” di Corín Tellado: strutture e ideologia, CESVIET, Milano 1980

 Rapporti di somiglianza e somiglianza di rapporti in un sonetto di Santillana e in uno di Boscán, Japadre, L’Aquila 1981

 Un sonetto ‘sin riberas’ di Blas de Otero in “Studi ispanici”, 1984

 – R. Pérez Casado, Il socialismo possibile  (trad e cura), Cadmo 1984

 Para un inventario rítmico de los sonetos de Blas de Otero, “Cuadernos universitarios”, n.1, San Sebastián 1986

 Campane, timballi e sonetti di Lorca in AA VV, Dialogo (Studi in onore di Lore Terracini), Bulzoni, Roma 1990

 Il teatro spagnolo del Secolo d’oro: tra conservazione e modernità [in margine alla trilogia garzantiana sul Teatro del Siglo de oro], “Oggi e domani”, dic. 1991

 Racconto spagnolo contemporaneo (con breve antologia), ed. Libreria universitaria, Cassino 1992

 Otra carta (Omaggio a Dario Puccini) in AA VV, A più voci, All’insegna del pesce d’oro, Scheiwiller, Milano 1993

 Un Clarín che suona a Carnevale (ma non è di Calderón), Atti Convegno AISPI “Scrittura e riscrittura”, Bulzoni, Roma 1993

 Materiali per lo studio dei sonetti di Blas de Otero, Editrice universitaria, Cassino 1994

 Il dialogo di Rafael Alberti con pittura e poesia in AA VV, Ripensando a Rafael Alberti, Bibliotheca, Gaeta 1999

 Lorca in TV: una tenace incomprensione in AA VV, Ripensando a Lorca, Bibliotheca, Gaeta 2000

 La spada di Rosaura: divagazione su simmetrie e ambiguità in “La vida es sueño” in AA VV, La festa del teatro barocco, ed. del Paguro, Salerno 2000

 Forme in tensione. I sonetti di Blas de Otero, Garigliano, Cassino 2000

 Lorca, Jiménez, Moreno Villa: tre poeti spagnoli a New York  in AA VV, Orillas (Studi in onore di Giovanni Battista De Cesare), Vol. I, Il mondo iberico, ed. del Paguro, Salerno 2001

 Spazi del racconto. Manualetto di teorie e pratiche d’analisi in esempi spagnolicontemporanei, Garigliano, Cassino 2001

 Le parole e i segni. Poeti del ’27 e la pittura, ed. del Paguro, Salerno 2000

Colombo e le metamorfosi della lingua (saggio introduttivo a Maria Cristina Assumma, Momenti dellaConquista”: simbiosi di culture ida y vuelta), Garigliano, Cassino 2002

 La Spagna della transizione [cura del dossier sulla Spagna postfranchista, con Intervista a Juan Goytisolo e articoli di storici e intellettuali spagnoli e italiani], “Lettera internazionale”, 72, I sem. 2002

 Borges e il mago, “Lettera internazionale”, 72, II sem. 2002

 A mo’ d’introduzione in Interartes. Dialoghi tra le arti (a cura di Maria Cristina Assumma e Gianni Spallone), Franco Angeli, Milano 2004

 Molise: identità e stereotipi (Presentazione di Molise Glo/Cal Identity, a cura di Gianni Spallone), Il Bene comune, Campobasso 2005

 Modelli letterari degli ultimi anni: la fine dei localismi in Campobasso, capoluogo del Molise, Vol. II, Palladino editore, Campobasso 2008

 9 racconti più 2: per un manifesto letterario di narratori molisani (Introduzione e cura), Il Bene comune, Campobasso 2008 

18 racconti più 2: narratori di oggi (Introduzione e cura), Il Bene comune, Campobasso 2010

–  La lingua polifonica (e il palato) di Rossano Turzo in G. Petta, Turzo Ten: dieci anni nella cantina Iammacone, Il Bene comune, Campobasso 2011

  b) Voci di enciclopedia

  N.100 (ca.) voci, da A a M, di letteratura spagnola e ispanoamericana per la Grande Enciclopedia De Agostini, con autori e momenti come: Gabriel García Márquez, Garcilaso de la Vega, Miguel Hernández, Vicente Huidobro, Antonio Machado, Manuel Machado, Modernismo, Pablo Neruda ecc.

  c) Collaborazioni a riviste e giornali

  Contributi vari apparsi su riviste e quotidiani nazionali e spagnoli tra cui  “Studi di letteratura spagnola”, “Studi ispanici”, “Lingua e stile”, “MondOperaio”, “Cuadernos de literatura”, “Lettera internazionale”, “Oggi e domani”, “Il Messaggero”. A parte, per quantità di interventi, la collaborazione settimanale alle pagine culturali dell’ “L’Avanti” e quella periodica al mensile “Il Bene comune”.

  d) Partecipazioni a convegni e trasmissioni televisive e radiofoniche

  Assidua e continua (ventennale) organizzazione e partecipazione a convegni specialistici in Italia e all’estero su temi letterari, linguistici, storici e di varia comunicazione. Tra le partecipazioni a trasmissioni radiofoniche e televisive: ciclo di conferenze su Fray Bartolomé de Las Casas (Radio tre), “Note azzurre”(Radio tre), Radioies, Teleuniverso, Telemolise, esperto di materie letterarie nella trasmissione televisiva “Rischiatutto”.

 

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: